Artista coreografo / Pedagogo

Carlo Locatelli é nato a Milano il 12 05 1965, residente in Francia dal 1992.


FORMAZIONE
Attività quinquennale di arti marziali
1985
I primi contatti professionali con lo spettacolo si fanno attraverso il teatro, in ambiente universitario con il LIVING THEATRE, L’ODIN TEATRET, e il TEATRO dell’I.R.A.A. (Istituto di ricerca antropologica dell’attore) Bologna.
1986 1989
L’interesse specifico per il lavoro sul corpo lo porta a iniziarzi allo yoga ( Iyengar) e a formarmi comme danzatore al Teatro Internazionale di Ricerca ( T.I.R. DANZA ), diretto dalla coreografa americana Teri Janette Weikel. Modena.
Ha cosi’conosciuto il lavoro di : Luisa Casiraghi, Daniela Boench, Raffaella Giordano, Caterina Sagna, Roberto Castello, Hervé Diasnas.
Dopo questi anni di formazione partito in Giappone partecipa agli ateliers di danza butho diretti da Tanaka Min (Metereologia del corpo).

ESPERIENZE PROFESSIONALI
1990 1991
Di ritorno in Italia incontra la coreografa Monica Francia con la quale lavora per due anni, integrando la tecnica del contact; da questa collaborazione sono nate due creazioni “Il profumo del respiro” et “Fino alla fine”, coreog. Monica francia, Ravenna.
Interpreta : “Oratorio in appoggio allo sciopero”, coreg . Stephan Schulbert, Bologna.
“Il risveglio di primavera”, coreg Marinella Manicardi.Bologna. “ Brevi ritratti del vento”, chorégraphie Teri Weikel, Modena.
“Hotel lux”, coregrafia Luciano Padovani, Verona.
“Siamo qui solo per i soldi”, chorégraphie Roberto Castello, Torino.

IN FRANCIA 
Arrivato in Francia nel 1992 partecipa alla creazione di” Ciro Esposito”, coreografia di Paco Decina, Orléans. In seguito segue regolarmente il lavoro artistico di Sidonie Rochon , coreografa con la quale fa tre creazioni :
“La peau dure”, Châteauvallon, 1993.
“Terre brûlée”, spettacolo nel quale firma “des pièces chorégraphiques”, Paris, 1995.
“Le fil et la lampe”, Bagnolet, 2000.
“Terre rouge”, coreg. Isabelle Debouloz, Reims 2002.
"Indigo", coreg. Paco Decina, Paris, 2007.

COREOGRAFIE
1996, da una collaborazione con l'attrice Francesca Ballico, nasce il duo “Corpi”,Cervia, Italie.
Nel 1997 presenta come autore e interprete il solo “Transhumance, hommage à la poésie italienne”, Paris.
Nello stesso anno coreografa e danza un solo su richiesta di Teri Weikel, per il suo spettacolo “L’universo come specchio”, Modena, It.
Nel 1999 con l’associazione “Avventure di vita”, crea il progetto pedagogico et artistico multidisciplinare “Une Leçon d’Anatomie Humaine”.
Tra il 1999/2003 presenta regolarmente la performance “Una Lezione d’Anatomia Umana”, (Francia, Svizzera, italia,).
Nel 2003 in collaborazione con la plasticienne Bénedicte Adessi creazione del solo pluridisciplinare ( danza-immagini di sintesi ) “Reflet”, Paris *PRESENTAZIONE *.
Con i pazienti dell ospedale psichiatrico « l’Elan retrouvé », nel 2008 coreografa « People », su dei testi di Italo Calvino, presentato al Théâtre de la Cité Internationnale.
Nel 2009 crea e interpreta « Smart/ trilogie pasolinienne », solo strutturato intorno a 4 testi di Pier Paolo Pasolini.
2010, dirige una ricerca tra danza e marionette con Pascale Blaison et Marion Bae «I met you », presentato à la NEF di Pantin.
Tra il 2011 et 2013 formalizza les sue ricerche sul corpo in due conferenze danzate :
«La lezione d’anatomia» e «Il corpo sottile».
2014 / 2015 creazione en solo «The wind and me».

STUDI
- Laurea in “Lettere e Filosofia”, (D.A.M.S. Discipline Arte-Musica et Spettacolo. Dipartimento diretto da Umberto Eco), Bologna,1994.
- Formazione quinquennale In fascia- thérapie (metodo Danis Bois), Paris 1999.
- Diploma di stato di professore di danza contemporanea , Centro Nazionale della danza Paris 2002.
Nel 2009/2010 : segue una formazione in Anatomia per il movimento© con Germain Blandine Calais.
Si interessa e pratica diverse tecniche somatiche : Yoga, Feldenkrais, Posturopodia, Rolfing, Qi Gong, Osteopatia, Analisi funzionale del corpo nel movimento danzato.
DU in Pedagogia Percettiva, 2014, Università Fernando Pessoa, Porto, Portogallo.

ESPERIENZE PEDAGOGICHE
Le sue prime esperienze pedagogiche legate alla danza datano dal 1992 e hanno regolarmente accompagnato fino ad oggi il suo percorso di creazione.

Insegnamento della danza contemporanea

Professore di danza contemporanea dal 2002 (Centro nazionale della danza), insegna regolarmente danza contemporanea per diversi tipi di pubblico :
- Propone diversi corsi su Parigi per un pubblico d'amatori e professionisti (RIDC, micadanses).
- Interviene in numerose strutture di formazione professionale per il training quotidiano del danzatore (micadanses, Ménagerie de Verre).
Insegna in numerose Formazioni di aggiornamento per danzatori professionali  e professori di danza, attraverso degli stages tematici:
CESMD de Poitiers (Centre d’études supérieures musique et danse) - Centre chorégraphique national Montpellier, (Master EXERCE) - SE.S.TA., centre de développement chorégraphique, Prague  République Tchèque - Centre de formation professionnelle Leggere Strutture, Bologna, Italie - Centre national de la danse, Pantin - IDA Ballet Accademy, Ravenna, Italie.
Co-dirige dei workshops con Elsa Wolliaston, MarthaRodezno, Sophie Billy, Jiri Lossl.

Insegnamento dell’anatomia umana

Dal 2003 insegna l’anatomia funzionale per un pubblico di danzatori professionisti al Centro nazionale della danza di Pantin  (Parigi), nella formazione per il diploma di stato di professore di danza (classico, contemporaneo, jazz), e in alcuni conservatori nella regione parigina (Montreuil, Evry) per un pubblico di danzatori in corso di professionalizzazione.
Propone regolarmente degli stages tematici d’Anatomia Sensoriale©, in Francia, Italia e in Repubblica Ceca, in diversi centri di formazione di danza contemporanea e Yoga.

Con il progetto “Per una democrazia del corpo sensibile” propone delle azioni pédagogique in contesti socio-culturali differenti : ospedali psichiatrici, classi ULIS, scuole materne, elementari ZEP (zona educazione prioritaria), scuole medie e superiori , università , case di riposo e centri di quartiere.
Partecipa regolarmente a dei progetti pedagogici della compagnia di Paco Decina. 


Autoritratto danzato - Improvvisazione - (2min20)